Categorie
Bevande

Le 9 Migliori Vodka al mondo [GUIDA 2021]

Le migliori vodka al mondo hanno preparazioni semplici, ma sono flessibili e benevole con i mixologist del mondo.

Non c’è frutta con cui la vodka non si abbini, ecco perché diventano la scommessa più sicura di tutte perché è una bevanda composta solo da acqua e alcol.

Una buona vodka si basa sulla sua semplicità e sul modo in cui si rivolge al palato. Essendo fondamentalmente acqua e alcol, è pensato per essere forte, ma sicuro.

Le 9 migliori vodka del 2021

Il seguente elenco premium include solo vodka la cui laurea si adatta allo standard internazionale. Preparati!

1. Vodka Absolut Raspberri

Una vodka svizzera, preferita dai baristi per la facilità di miscelazione che rappresenta, poiché cerca solo di evidenziare un ingrediente nella sua formula. Può essere miscelato in quasi tutti i modi e lo farebbe armoniosamente.

Si presenta sia al palato che al naso, mettendo in risalto il lampone, che è l’unico ingrediente con cui viene distillato.

Questa vodka è indicata per i pazienti che soffrono di diabete, perché non ha zuccheri aggiunti o ingredienti artificiali. Il suo imbottigliamento fa appello all’eleganza più che al glamour e all’eccentricità, con solo tocchi di colore esplosivo in diverse tonalità, sarebbe un ottimo regalo.

Al contrario, si può evidenziare che è “troppo semplice” nella sua formula. Non è una bevanda che può essere gustata da sola rispetto a tante altre in concorso. Inoltre, poiché manca di contrasto, è molto forte, quasi come la vodka assoluta.

2. Vodka Ciroc

È una bevanda francese premium, vincitrice di due medaglie d’oro al San Francisco World Spirits Competition nel 2010, essendo una delle prime vodka al mondo create dall’uva e non dai cereali.

Con l’intento di produrre una vodka morbida, leggera e rinfrescante, viene distillata 5 volte per accentuare il sapore delle migliori uve da vendemmia francese e infine ridotta con acqua per ridurne la gradazione alcolica.

Contrariamente a quanto possa sembrare, questa vodka ha più toni agrumati che dolci, evidenziando due importanti varianti dell’uva francese; Mauzac Blanc e Ugni Blanc, che invadono sia il palato che l’olfatto.

La bottiglia è incredibilmente elegante, ornata di rilievi allegorici della natura e di forma esagonale, con un’etichetta piuttosto ridotta per apprezzare la bellezza del prodotto stesso.

È una vodka con carattere, che può dare un’impressione negativa perché cerca di essere specifica. Sebbene non perda l’essenza di una vodka, il suo sapore intenso ne toglie flessibilità e ad alcune persone può persino sembrare artificiale.

3. Vodka Grey Goose

Di origine francese, è una vodka premium altamente riconosciuta in tutto il mondo. La qualità di questa bevanda è dovuta all’altissima richiesta dei suoi ingredienti. A base di grano tenero invernale della Piccardia e ridotto con acqua della sorgente Gensac.

All’olfatto si percepiscono note floreali, che danno la sensazione di fresca natura. E al palato è dolce, con un tocco di mandorla. Scendendo in gola, è morbido e ha un gusto prolungato.

Questa vodka è così sublime che di per sé rappresenta una bella esperienza. Non è necessario mescolarlo per consumarlo, basta il ghiaccio.

Il suo imbottigliamento è davvero eccezionale. Niente di sopra le righe, ma altrettanto piacevole alla vista. Funge da decorativo senza aggiungere altro e dona la sensazione di una bevanda fresca.

Rispetto alla sua qualità, il prezzo è abbastanza abbordabile. Tuttavia, è abbastanza mite per il gusto delle persone eccentriche.

4. Vodka Belvedere Pure

La supremazia nelle vodka e dalla Polonia. La sua intenzione iniziale non è quella di far parte di un mix, ma di dimostrare l’incredibile sapore e consistenza che presenta in sé.

Questa vodka è quella tipica che va servita a bicchierini, con temperatura al clima. Il suo sapore è un equilibrio tra dolce e salato, dolce e piccante; mettendo in risalto la vaniglia e il pepe bianco tra gli ingredienti.

Pur avendo un sapore intenso, non risulta invadente al palato. È liscio e vellutato lungo la gola. Al naso si apprezzano note di vaniglia e segale.

Ha vinto 3 medaglie al concorso Vodka Master nel 2013, nelle categorie Super Premium, Eastern Europe e Mild. Oltre ad avere più di 20 diversi riconoscimenti, ne fanno una delle vodka più premiate della storia.

Tra i contro di questa bevanda, ne spiccano due; Il suo prezzo è piuttosto alto rispetto alle competizioni, questo è dovuto al suo riconoscimento cinematografico e alla sua fama, oltre ad essere leggermente asciutto.

Se stai cercando una bottiglia regalo, il suo design potrebbe essere troppo semplice.

5. Vodka Crystal Head

Degno di nota. Questa vodka canadese sa come avere un impatto e far girare la testa fuori dalla scatola. Il suo imbottigliamento a forma di teschio è diventato il preferito estetico di molti bar in tutto il mondo.

All’olfatto è leggermente neutro, evidenziando appena l’aroma dei cereali della sua preparazione e piccoli tocchi agrumati.

Al palato invece è molto più imponente, essendo leggermente dolce con sentori di vaniglia, ma apparendo setoso, il che lo rende controverso all’assaggio. Questo ti porta la fama della vodka più pura al mondo.

Perfetta per miscele di qualsiasi tipo o da bere da sola, lo svantaggio di questa vodka sta nel gusto, in quanto non ha un sapore esotico.

6. Ciroc Red Berry Vodka

Vodka francese ultra premium, dall’aroma e dal sapore intensi. Un intenso mix tra frutti rossi naturali ed essenze di frutti rossi, che esalta sia l’olfatto che il gusto.

Al palato spiccano in un’esplosione intensa i sapori di lampone e mora, leggeri, morbidi come il velluto, ma di grande carattere. L’olfatto accompagna questi sapori per rimasterizzare l’esperienza.

Questo marchio si caratterizza per la produzione di vodka a base di uva, fornendo una nuova esperienza più fruttata che, mescolata con frutti rossi, la rende perfetta per essere bevuta solo con ghiaccio.

È perfetta come regalo, la bottiglia, che fornisce un effetto sfumato, avverte dell’intenso sapore di frutta rossa e fornisce eccentricità grazie alla pietra rossa incastonata nella parte superiore.

Cerca di essere amichevole con tutto il pubblico, a causa del suo basso contenuto di alcol, quindi se quello che stai cercando è qualcosa di più forte, è ben al di sotto di esso.

7. Russian Standard Original Vodka

La classica rappresentazione di una buona vodka russa. Non è pensato per essere complesso da influenzare, quindi i suoi sapori non tendono ad andare in altro modo che enfatizzare i cereali che fanno una buona vodka.

Viene calato con acqua di ghiacciaio, mantenendone la purezza, e filtrato dal carbone. Una prova affidabile che non serve altro che un prodotto di qualità per essere presenti sul mercato.

È la vodka più venduta in Russia, dominando il 60% del suo mercato.

Di colore trasparente, l’odore e il gusto sono dominati dal grano naturale, dal pepe e da un leggero tocco di lievito.

Questa vodka è pensata per essere gustata in bicchierini e, sebbene possa essere utilizzata per la miscelazione, non è l’ideale.

Il contro di questa vodka sta nel classico, se quello che cerchi è un sapore dolce e leggero, non soddisfa quelle aspettative.

8. Reyka Vodka

Una vodka islandese di carattere. Uno dei distillati più puri esistenti, la sua produzione è manuale, il che lo rende ancora più speciale.

Il procedimento è naturale e curioso, essendo distillato da un alambicco unico nel suo stile, usato solo per quella vodka una volta nel campo delle preparazioni alcoliche, cosa rara quando si parla di vodka, e filtrata attraverso pietre vulcaniche.

Infine viene calata con pura acqua di sorgente vulcanica. Ogni ingrediente è unico e porta alla perfezione della bevanda.

Ha tutto il carattere di una vodka russa, a cominciare dalla presentazione. La bottiglia non è completamente ornata, ma è imponente.

Di colore cristallino, scendendo al palato si fa sentire con il calore. Non è eccessivamente aromatico, ma compensa con la qualità.

Sebbene possa essere gustato solo con ghiaccio, è ideale per la preparazione di cocktail più classici. Con questa vodka si prepara un Martini indimenticabile.

Sicuramente non è per tutti. Il suo sapore è forte, rotondo, un po’ secco se piace. Con un lungo retrogusto. Un buon amante della vodka lo apprezzerebbe, ma le persone abituate alla leggerezza no.

9. Absolut Vodka Elyx

Riconosciuta come la migliore vodka al mondo, prodotta completamente a mano in Svezia. La sua fama è ben meritata ed è che il marchio ha messo il meglio di sé per ottenere questa vodka pluripremiata.

È ricco di riferimenti alla cultura della vodka, dal design della sua bottiglia che cerca di ricordare un vecchio bollitore di rame, al sapore stesso.

Al naso si notano toni di vaniglia, in un modo che si può definire cremoso, in quanto non è così intenso da invitare all’assaggio. Il palato è l’affondo finale, con aromi di frutta e una grande presenza di vaniglia.

Una vodka progettata esclusivamente per gli amanti della vodka. I nuovi palati abituati a cocktail dolci e bevande poco alcoliche potrebbero non apprezzarne le potenzialità.

Conclusioni

Mentre la Russia è il padre della vodka, altri paesi sono riusciti a distillare la bevanda e a farsi un nome. Ed è che una buona vodka non ha bandiere. Si caratterizza per i suoi ingredienti selezionati, il metodo di distillazione e gli aromi che possono presentare.

Per tutti i gusti, da quelli molto leggeri, passando per quelli secchi e anche quelli che sanno solo di alcol, è una bevanda che merita il fanatismo che le viene dato. Pochissimi possono adattarsi anche a contesti diversi come fa la vodka.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *